Home Arte e Cultura Firenze Corridoio Vasariano riapre al pubblico. Visite “blindate”

Firenze Corridoio Vasariano riapre al pubblico. Visite “blindate”

0
SHARE

Il Corridoio Vasariano riapre per 4 mesi. Il celebre camminamento che collega Palazzo Pitti agli Uffizi è la sede espositiva della meravigliosa collezione di autoritratti della Galleria, ed era stato chiuso lo scorso 11 luglio per ragioni di sicurezza.

Ma in seguito al piano di emergenza che è stato presentato dalla direzione del museo, il comando provinciale dei vigili del fuoco ha accordato un temporaneo e limitato uso del Corridoio. Il camminamento sarà quindi aperto fino alla fine di novembre.

Tuttavia poiché non ci sono uscite di emergenza tra i due ingressi, le visite all’interno del Corridoio saranno “blindate” e avverranno con una serie di vincoli. In questo modo si dovrebbero diminuire i rischi per visitatori e addetti.

Firenze Corridoio Vasariano: le regole per le visite

Tra i principali vincoli per le visite troviamo gruppi per un massimo di 22 persone, accompagnatori inclusi. Almeno due degli accompagnatori devono avere una specifica formazione antincendio. All’interno del Corridoio non dovranno mai esserci più di 88 persone contemporaneamente. In questo calcolo è compreso anche il personale interno.

All’inizio della visita verranno fornite istruzioni in merito alle norme di sicurezza e al percorso (che sarà unidirezionale). È inoltre previsto un contatto continuo via radio tra gli addetti che accompagneranno i turisti e la stanza di controllo del museo, con comunicazione diretta con i vigili del fuoco.

Fonte: repubblica.it