Home Cronaca Firenze omicidio di Ashley: Cheik rimane in carcere. Attesa per oggi la...

Firenze omicidio di Ashley: Cheik rimane in carcere. Attesa per oggi la convalida del fermo

0
SHARE

Si è conclusa stamani l’udienza per la convalida del fermo di Cheik Diaw, il senegalese che ha ucciso Ashley Olsen, la 35enne americana trovata morta il 9 gennaio nella sua casa di Firenze.

La Procura di Firenze aveva chiesto la convalida e l’emissione della misura cautelare in carcere. Al termine dell’udienza il Gip Matteo Zanobini si è riservato la decisione sul fermo, che potrebbe arrivare nel pomeriggio, e ha disposto che nell’attesa Cheik rimanga in carcere.

Firenze omicidio Ashley: la versione del senegalese

Lasciando il carcere di Sollicciano l’avvocato del senegalese, Antonio Voce, ha spiegato che il suo assistito ha risposto a tutte le domande del giudice e che la sua posizione rimane la stessa. Non aveva intenzione di uccidere Ashley e quando ha lasciato la casa la ragazza era ancora viva.

Il senegalese ha ammesso inoltre la lite e la violenza sulla ragazza, spiegando che si è sentito “sfruttato” dalla donna e trattato “come un cane”. In risposta a una precisa domanda del giudice Zanobini, Cheik ha ribadito di non aver strangolato Ashley, ma di averla presa per il collo con l’intenzione di sollevarla.

Stando a quanto affermato dal legale, la linea difensiva di Cheik si baserà sull’ipotesi dell’omicidio preterintenzionale.

Fonte: corriere.it