Home Politica Firenze, “no” alla stazione Foster ma “sì” al tunnel

Firenze, “no” alla stazione Foster ma “sì” al tunnel

0
SHARE

Confermato il “no” per la stazione Foster in via Circondaria mentre rimane il tunnel di 7,5 km sotto la città. La stazione centrale del capoluogo continuerà ad essere quella di Santa Maria Novella, mentre la fermata dell’alta velocità, che secondo il progetto di Norman Foster avrebbe dovuto essere realizzata ai vecchi Macelli, non vedrà la luce.

I treni veloci quindi correranno quasi tutti in superficie, la maggior parte andrà a Santa Maria Novella, che raddoppierà la sua capacità di accogliere treni, mentre alcuni si fermeranno alla stazione Firenze Campo di Marte. Nel tunnel che dovrà essere scavato tra Campo di Marte e Castello invece dovrebbero andare i treni veloci che non fermano a Firenze.

Firenze, “no” alla stazione Foster: al tavolo tecnico istituzionale anche Nardella e Rossi

È questo il verdetto del tavolo tecnico istituzionale che le Ferrovie hanno convocato a Roma alla presenza del governo. Presente il vice ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Riccardo Nencini, e il coordinatore della struttura di missione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ennio Cascetta. Al tavolo hanno preso parte anche il governatore toscano Enrico Rossi, l’assessore regionale ai Trasporti, e il sindaco di Firenze Nardella.

Fonte: repubblica.it