Home Sport Firenze, intitolate due strade ai giocatori della Fiorentina uccisi dalla Sla

Firenze, intitolate due strade ai giocatori della Fiorentina uccisi dalla Sla

0
SHARE

Sono l’attaccante Stefano Borgonovo e il centrocampista Armando Segato i due giocatori a cui verranno dedicate due strade di Firenze. Entrambi dopo essersi ritirati dall’attività agonistica sono stati uccisi dalla Sla (sclerosi laterale amiotrofica).

In Italia è la prima volta che si dedica una strada a un giocatore di calcio ucciso da questa terribile malattia. A “Borgo-gol” (scomparso nel 2013) sarà intitolata la via che si trova davanti allo stadio Bozzi. A Segato (morto nel 1973) invece verrà dedicato un largo poco distante: all’angolo tra via Borgonovo e via Accursio.

Vannucci “ due esempi da seguire dentro e fuori dal campo”

L’intitolazione, appena approvata dalla giunta comunale, è stata proposta dall’assessore allo sport e alla toponomastica Andrea Vannucci, che ha definito questa scelta “un’occasione per ribadire in modo forte e concreto l’amore di questa città per due grandi campioni che hanno fatto la storia sportiva di Firenze”.

L’assessore ha inoltre dichiarato che Borgonovo e Segato sono stati due esempi sia dentro che fuori dal campo da gioco “per la passione, l’impegno e la lotta contro una malattia terribile come la Sla”. Vannucci ha inoltre spiegato che la scelta dell’area delle Due Strade, zona a forte vocazione sportiva, manifesta la volontà da parte del Comune di promuoverla e valorizzarla.

La cerimonia ufficiale è in programma per il 9 aprile 2016, giornata in cui alle Due Strade si disputerà la partita di beneficienza tra la Nazionale cantanti e quella degli andrologi.

Fonte: corriere.it